Pageloader

Che cos’è l’Ossidazione Anodica Dura

/Che cos’è l’Ossidazione Anodica Dura

E’ un trattamento elettrolitico che si esegue con modalità simili all’ossidazione solforica, ma in una vasca a temperatura di circa zero gradi centigradi e con correnti relativamente alte.

Questo consente di ottenere, sulla maggior parte delle leghe, strati di ossido di elevata qualità e durezza.
Anche lo spessore degli strati è molto più alto. Tipicamente, nei processi standard più utilizzati, lo spessore ottenuto è di 40-50 micron.

La reazione chimica è prodotta dal posizionamento all’anodo dei pezzi, dove, per effetto del passaggio di corrente, in una soluzione di acido solforico, si genera ossigeno allo stato nascente, che forma ossido di elevata qualità, maggiore di quella ottenibile con l’ossidazione solforica.

Con questo processo, sono massime le caratteristiche di tenuta all’usura, all’abrasione ed alla corrosione ottenibili su leghe di alluminio.

La colorazione dei pezzi è sempre tendenzialmente scura o molto scura.
L’unica colorazione possibile, quando richiesto è il colore nero.

Le variazioni dimensionali sono sempre rilevanti. Occorre tenerne conto.

Può essere effettuata genericamente sulle leghe della serie 5000 , serie 6000, serie 7000 e sulle leghe fuse al silicio, con qualche limitazione per le leghe pressofuse al 13% di silicio.