OSSIDAZIONE ANODICA SOLFORICA: IL PROCESSO E LE CARATTERISTICHE

L’ ossidazione anodica solforica è il processo tradizionale più largamente utilizzato per conferire ai manufatti in alluminio caratteristiche ottimali per un impiego generale. La nostra ossidazione supera le prescrizioni per l’ossidazione secondo UNI EN ISO 7599 e ASTM Type II.

Tutti i nostri processi di ossidazione ELANOX® sono eseguiti con un processo modificato che conferisce elevata tenuta a corrosione sia in campo alcalino che acido. I nostri processi superano l’Alkaline dip test a pH 13,5 prescritto dalle principali case automobilistiche, già a partire dalla lega 2011, mentre in campo acido resistono bene ai succhi acidi presenti nel settore alimentare, come aceto, succo di limone ecc.. 

Nella versione ELANOX® S e ELANOX® SP lo strato di ossido ha proprietà antibatteriche.


Le altre caratteristiche tipiche sono:

  • Strato di spessore compreso tra 5 e 25 micron
  • Aspetto dello strato chiaro con la maggior parte delle leghe
  • Possibilità di colorare le superfici
  • Buona resistenza alla corrosione e abrasione, in funzione della lega e degli spessori
  • Processo competitivo

LE VARIANTI DEL PROCESSO

Eseguiamo:

  • Ossidazione standard in classe 10, spessore maggiore di 10 microns
  • Spessori a richiesta secondo specifiche a disegno
  • Ossidazione coprente per mascherare i segni di lavorazione
  • Satinature secondo specifiche del cliente

Utilizziamo i processi Elanox®, nelle loro varianti, scelte in funzione delle caratteristiche richieste sul particolare trattato.

ELANOX® S processo standard ottimizzato.
Processo effettuato con tecnologia proprietaria di controllo in corrente, che realizza strati di alta qualità rispetto ad altre tecniche di ossidazione. Lo strato ha caratteristiche antibatteriche che si mantengono anche in caso di usura della superficie.

ELANOX® SP strato modificato – maggiore tenuta a corrosione.
Processo effettuato con tecnologia proprietaria di controllo in corrente, ma che consente di ottenere uno strato modificato in grado di migliorare la resistenza alla corrosione. Meno adatto per ad essere colorato, per la caratteristica dello strato che tende a bloccare la penetrazione del colorante. Lo strato ha caratteristiche antibatteriche che si mantengono anche in caso di usura della superficie.

ELANOX® SD processo esclusivo con altissima tenuta a corrosione.
Versione del processo che conferisce elevata resistenza superficiale, riduzione del coefficiente di attrito e altissima tenuta a corrosione. E’ compatibile con applicazioni a contatto con alimenti.

Questa versione è in fase di ulteriore sviluppo per adeguamento della parte impiantistica.

LE LEGHE TRATTABILI

Possono essere trattate tutte le leghe. Alcune leghe di alluminio, serie 2000 e ad alto silicio, consentono spessori di strato limitati.
Le leghe al silicio possono esser colorate solo di nero, essendo già scure dopo anodizzazione.

VARIAZIONI DIMENSIONALI

L’ossido modifica leggermente le tolleranze di lavorazione. Sulle parti in tolleranza occorre prevedere mediamente, dopo trattamento, un aumento dei diametri od un restringimento dei fori pari a 0,75 volte lo spessore dello strato.

Se necessario, prevedere le variazioni prima del trattamento.

Esempio: con 15 micron di spessore ossido un foro si restringe di 10-12 micron sul diametro. L’inverso per un perno.

Per le leghe delle serie 2000 la variazione è invece trascurabile.

Diverso è il caso in cui vengano effettuate satinature chimiche. In questo caso l’asportazione di materiale può essere rilevante, fino ad alcuni centesimi di millimetro sul diametro. L’asportazione può essere estremamente variabile. L’utilizzo della satinatura deve sempre essere valutato con attenzione; può richiedere la protezione di parti in tolleranza e deve comunque essere espressamente approvato..

COLORAZIONI

Effettuiamo abitualmente:

  • Il colore nero.
  • Il colore rosso.

Su richiesta possiamo fare anche Oro e Blu.

TENUTA A CORROSIONE

La tenuta alla corrosione minima soddisfa le prescrizioni della UNI EN ISO 7599. In funzione delle varianti di processo utilizzate e dei materiali trattati, può raggiungere valori altissimi, oltre le 8000 ore in nebbia salina secondo UNI EN ISO 9227.

PARTICOLARI TRATTABILI

Trattiamo principalmente particolari meccanici in piccola e media serie , fino a migliaia o decine di migliaia di pezzi, a seconda delle dimensioni.

Alberi, pulegge a gole o dentate, supporti, flange, cilindri, guide, rulli, piastre, piastrine… per industria tessile, motoristica, pneumatica, macchine per confezionamento, macchine automatiche, ecc…

ATS Tecnometal - Ossidazione anodica solforica
GLI ALTRI TRATTAMENTI DI ATS TECNOMETAL
VUOI RICEVERE INFORMAZIONI SUI TRATTAMENTI DI ATS TECNOMETAL?

chiamaci al